Come raddoppiare la durata della catena

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Come raddoppiare la durata della catena

Messaggio  mimmo il Lun 23 Nov 2009, 01:58

Qui si entra un po' nelle leggende metropolitane, nel campo del sentito dire, nel teorico e difficilmente dimostrabile...
Però io ormai uso da oltre due anni questo sistema e riesco a fare sempre almeno 2.500 Km con una catena.

Come ampiamente detto qui, l'usura della catena non è dovuto allo sfregamento contro le ruote dentate, ma al suo allungamento dovuta alla trazione.
La catena è fatta con maglie d'acciaio ed esse si allungano ben poco, per cui la variazione di dimensioni è sostanzialmente dovuta all'ovalizzazione della sede del piolino sulla maglia esterna.



In seguito al tiro continuo della catena il forellino in figura tente ad ovalizzarsi aumentando la distanza tra due maglie successive. Tale aumento sarà appena percettibile (0.5 mm), ma moltiplicato per 130 porterà a quei 15 mm che rovinano irreparabilmente la catena e a lungo andare tutta la trasmissione.

Continuando ad utilizzare una catena troppo allungata si corrono due rischi:
rovinare anche pignoni e corone
arrivare al punto in cui i piolini non sono più ben serrati nei buchi con conseguente apertura sotto sforzo di una maglia.


Vediamo adesso di capire come allungare la vita della catena.

Il ragionamento parte dal fatto che l'ovalizzazione del foro sede del piolino non è assiale e simmetrico, ma leggermente disassato rispetto alla maglia. Per cui in base al senso di scorrimento della catena si usurano parti opposte delle singole maglie.



In figura vengono rappresentate (molto esagerate) le parti soggette a usura in base al verso della catena.

Quindi, se utilizzando la catena sempre nello stesso verso si usura sempre e solo la stessa parte, invertendo il senso di rotazione (girando la catena) si dovrebbe usurare solo il lato opposto.
Quindi la catena dura di più, quasi il doppio.

Come fare praticamente questo?

Io adotto questo metodo:

Ovviamente uso una falsamaglia SRAM per poter aprire e chiudere facilmente la catena.

A catena nuova mi segno un lato e un verso facendo un'incisione a X su un capo della catena.


Inserisco questo capo sulla corona e gli faccio fare il giro classico dal deragliatore, al cambio, puleggia guida, incrocio nella gabbia, puleggia bassa e richiudo la catena con la falsamaglia.

Allo smontaggio successivo avrò cura di reinserire la catena iniziando questa volta dal capo opposto (quello senza X) e invertendo anche il lato della catena, mettendo cioè la X verso l'interno.



Cioè la prima volta richiudendo la catena avrò la X a sinistra e visibile
la seconda avrò invece la X a destra e non visibile (verso il telaio).

Gli intervalli di rotazione (il più possibile regolari) devono essere intorno ai 200 Km.
avatar
mimmo
Cazzaro
Cazzaro

Messaggi : 5831
Data d'iscrizione : 20.09.09
Età : 58
Località : RM

http://noebelo.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum